english
















Star Tricks
Dimitris Kozaris

5 dicembre 1996 alle ore 20

Where no man has gone before... questa sentenza tratta dalla celebre serie televisiva Star Trek è la chiave per entrare nell'universo dei film della fantascienza e fantasy riuniti nel video "Star Tricks". Un universo abitato da scienziati ciarlatani; apparecchi ad alta tecnologia che non funzionano, viaggi attraverso l'impossibile, mostri di tutti i tipi e per ogni stagione, marziani ed UFO senza fine. Where no man has gone before... but film has.... "Star Tricks" è un video composto da cuts che provengono da diversi film del genere.
La selezione ha riguardato soprattutto quei film che si prestavano per la loro spettacolarità (azioni ed effetti speciali), commedie (parodie, primi anni del cinema), cartoons e film per bambini, commercial spots ispirati al genere e documentari. L'obbiettivo era di inven
tare nuove relazioni fra queste unità filmiche che, una volta assemblate, riuscissero a creare un amazing film. La fantascienza è un genere cinematografico che trova numerosi amici fra i bambini e l'idea era di realizzare un lavoro senza complessità narrative adatta anche a loro.
Gli eroi del cinema fantascientifico e di azione (Flash Gordon, Batman, James Bond, Star Trek...) erano carichi di humor ed ottimismo soprattutto negli anni dell'era spaziale, a differenza di quelli catastrofici degli anni della guerra fredda, mentre negli anni ottanta diventeranno dei muscolosi cyborg che combatteranno altri di una generazione più sviluppata.
Il lavoro si è concentrato su gli anni 60 per la specifica visione del futuro che dominava allora. Questo spirito ha coinvolto l'intero lavoro, anche nelle parti che non appartengono direttamente al medesimo tempo. Il comune denominatore dei clips che sono stati usati era ed è la felice visione del futuro, visione ingenua ed infantile. Il video decostruisce storie e ricostruisce i trucchi e i trucchi continuano anche nel testo; il gioco con il sistema fantascientifico continua con la ricostruzione delle sceneggiature fantascientifiche.
Il Darwinismo, vero finto, è uno degli aspetti fondamentali delle sceneggiature di questo genere e per questo motivo il video segue un modello narrativo simile al documentario. Il prodotto finale è una sorta di favola che collega tre generi cinematografici: il documentario storiografico, il musical e la commedia.
Il lavoro si è orientato verso possibili intrecci di queste unità esplorando i vari generi e cercando delle possibili connessioni. L'obbiettivo in questo procedimento era la sintesi di diverse storie, lavorando lungo un asse tematico ed improvvisando all'interno delle sue modalità espressive.
I film fantastici più accattivanti, i film comici più divertenti ci mostrano trucchi che sono sempre più o meno percepiti come strumento del discorso. Anzi questi generi si fondano appunto su questo; funzionano come tali solo perché suscitano nel pubblico una reazione duplice: fiducia nella realtà, meravigliosa o comica, degli avvenimenti presentati e interesse per le difficoltà che il cinema si mostra capace di superare. Ma alla fine è importante rendersi conto che il cinema nella sua totalità è in un certo senso un grande trucco. Questa è la definizione che mi sta più a cuore e perciò ho intitolato il lavoro Star Tricks.
La realizzazione del progetto sarebbe stata impossibile senza il supporto della Kunsthochschule fur Medien di Colonia che ha prodotto il lavoro, della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano per l'adattamento in italiano e degli amici che direttamente o indirettamente sono stati coinvolti in questa operazione.

Organizzato nell'ambito dell'attività per il Progetto Giovani del Comune di Milano


top

last update 20-09-2010