english













veduta dell'installazione


particolare dell'installazione

Palacio Real?

Pere Llobera

a cura di Milovan Farronato

3 maggio - 20 giugno 2007

Nell'ambito del progetto Re-Enacted Painting, che impegna Viafarini dal 3 maggio al 31 luglio, con il contributo del Comune di Milano Settore Tempo Libero, č proposta la serie di incontri White Screen con artisti affermati o emergenti all'interno di un programma di formazione indirizzato a un pubblico giovane.
Il primo artista invitato è lo spagnolo Pere Llobera, che presenterà l'installazione site-specific "Palacio Real?".

"Sei anni fa ho trovato una foto di un ricevimento ufficiale al Palazzo Reale spagnolo sulla rivista spagnola “Hello”. In quella foto appaiono, ovviamente, il Re e la Regina, un cardinale che tiene un discorso in mezzo allo spazio e molti ambasciatori che lo ascoltano.
Il mio primo pensiero quando ho visto la foto era che stavo guardando una rappresentazione teatrale: gli specchi con le cornici dorate, il lampadario con i lustrini (come lacrime) e i vestiti. Tutto mi ricordava l’Opera.
Ho strappato la foto dalla rivista, pensando che avrei potuto usarla in qualche occasione futura.
Un giorno mi è capitato di trovarmi ad Amsterdam il giorno di Queen’s Day, giorno in cui nei Paesi Bassi si celebra il compleanno della ex Regina Juliana. Gli olandesi, giovani e anziani indistintamente, mettono le loro cose vecchie fuori dalle proprie case e le vendono ai passanti. Il risultato è una folla colorata di gente. Molte persone si vestono di arancione e sventolano bandiere arancione, orgogliosi del colore simbolico della loro patria.
Quella notte ho riguardato la foto “a riposo” del Palazzo Reale spagnolo e ho notato la similarità tra l’immagine e il nazionalismo del Queen’s Day olandese. Personalmente faccio fatica a comprendere la monarchia dopo il Medio Evo.
A questo punto ho iniziato a dipingere il quadro del Palacio Real e ho voluto ricollocare i protagonisti come se fossero a teatro. Cercavo un modo per posizionare le persone del Palacio Real nel quadro. L’idea di rappresentarli tramite scatole di cartone al posto delle persone è nata da un mio dipinto precedente, in cui ho rappresentato me stesso sotto forma di scatolone in mezzo ai miei genitori. La mia prima intenzione non era quella di realizzare un’installazione insieme al dipinto, ma mi riusciva molto difficile disegnare le scatole di cartone solo dalla mia immaginazione. Ho iniziato a raccogliere scatoloni e l’installazione ha iniziato a crescere con il quadro, nella stessa misura in cui mi servivano i modelli per il mio dipinto. Alla fine c’era un’installazione di scatoloni in posa per il Palacio Real, tutti uniti come la coppia reale e il suo pubblico. Lunga vita alla Regina e lunga vita al popolo!"
(Pere Llobera)


Con il patrocinio e il contributo del Comune di Milano - Settore Tempo Libero e il contributo di Gemmo S.p.A.


top

last update 12-10-2011