english













Sara Ciracì

David Renggli

Alberto Tadiello

Luca Trevisani
vedute dell'installazione delle opere
presso la sede Gemmo Spa. Foto Andrea Ferrero

Gemmo e Viafarini
Innovazione, ricerca, sperimentazione

La lunga strada dell’innovazione ci offre ogni giorno nuove energie e nuovi stimoli. Nella determinazione di ogni uomo troviamo la ragione della nostra competitività, dello spirito vincente con cui operiamo nel mercato.

Queste parole che accolgono i visitatori del sito Internet di Gemmo Spa ben sintetizzano le ragioni che hanno spinto l'azienda ad avvicinarsi a Viafarini.
Sperimentazione, ricerca, nuove tecniche: un linguaggio che è comune a entrambe, che fa parte della storia di Gemmo Spa, fin dal 1919, anno della sua nascita. Quasi novant’anni di attività che l'hanno resa leader nazionale nei settori dell’impiantistica tecnologica e del Facility Management, portandola a occuparsi di sistemi ferroviari, porti, aeroporti, strade, autostrade, tunnel, realizzando infrastrutture di ogni tipo nel settore civile, terziario e sanitario, dell’industria, dei trasporti, nonché di impianti di energia e gestione integrata di servizi. Settori nei quali ricerca, sperimentazione, innovazione devono far parte non solo del knowhowma del Dna di un’impresa.
Per questo è parso del tutto coerente con la filosofia di Gemmo Spa l’idea di sostenere l’attività espositiva di Viafarini, dove tecniche, linguaggi, installazioni, pitture, sculture, si mescolano, tuttavia con un denominatore comune: lo sviluppo legato a una capacità progettuale che rende l’uomo protagonista del suo futuro.
Un percorso che Gemmo Spa cerca di condividere quotidianamente con i propri stakeholder e che la rende dinamico attore a livello internazionale, offrendo le proprie competenze anche in campo culturale per la salvaguardia e la conservazione delle opere racchiuse in musei, teatri, edifici storici, nel rispetto delle particolarità architettoniche.

Opere donate alla collezione per Gemmo Spa, main supporter di Viafarini dal 2006

  • Martino Coppes, Senza titolo, 1992, dittico, light box, cm 28 x 43  x 8
  • Alex Pinna, Senza titolo, 1994, acrilico e pvc su tela, cm 200 x 200
  • Lorenzo Scotto di Luzio, Panico, 2000, stampa lambda, cm 100 x 65
  • Francesco Sena, Senza Titolo, 2001, plastilina e cera su legno, cm 140 x 170
  • Sissi, Aerea, 2001 stampa lambda su alluminio, cm 50 x 70
  • Alex Cecchetti, Bosco, 2003, acrilico su tela, cm 150 x 217
  • Rossana Buremi, Rinascimento spagnolo, 2004, olio su tela, cm 186,5 x 226
  • Rebecca Agnes, Ricamo II (Ricorda l’oscurità - Il buio è sottile e le cose vuote ed immobili), 2004, Ricamo a mano a punto erba su lino, cm 148 x 119
  • Giovanni Kronenberg, Immediatamente sotto le nuvole, subito sopra il volo dei gabbiani, 2005, graffite e matite colorate su carta, cm 62 x 83
  • Enzo Umbaca, Low voltage landscape, 2006, stampa lambda su alluminio, cm 30 x 40
  • Stephanie Nava, Habités (#2, #4), 2009, acquarello su carta, cm 42 x 57,3
  • David Renggli, Study for Enlightment, 2006 ferro battuto, bottiglia, lampadina, cm 30 x 70 x 30
  • Giovanni De Lazzari, Fragili fiori, 2006, 5 monotipi, inchiostro da incisione su carta di riso, cm 30 x 20 ciascuno
  • Sara Ciracì, Neanche rumori di fondo (deserto di lamiere), 2007, stampa lambda montata su alluminio, cm 100 x 66, edizione di 25
  • Sara Ciracì, Neanche rumori di fondo (riccioli), 2007, stampa lambda montata su alluminio, cm. 100 x 66, edizione di 25
  • Meri Gorni, Amore corro da te, 2007, Fotografia a colori, carta, cm 33 x 48, edizione di 15 + 5 p.d.a.
  • Alberto Tadiello, Senza titolo, 2007, penna bic su carta di cotone, 12 pezzi, ciascuno cm 50 x 65
  • Ulrich Vogl, Cose che accadono #59, 2007, stampa fotografica, cm 21 x 28, edizione di 5 + 2 p.d.a
  • Nico Viscellari, PJ, from Cuckoo series, 2007, fotografia
  • Giovanni Ozzola, Nuvola nella valle, 2007, stampa lambda, cm 55 x 70
  • Giovanni Ozzola, Settembre, 2008 - 2007, stampa lambda, cm 70 x 70
  • Lucia Uni, Monocromo (Campo di grano), 2008, stampa lambda, evidenziatore giallo, cm 20 x 30
  • Elena Nemkova, Rugiada nera #1 e #2, 2008, fotografia ritoccata a tempera, cm 10,5 x 13 ciascuna
  • Luca Trevisani, Senza titolo, 2007, grafite su carta, cm 76 x 74
  • Cleo Fariselli, Senza titolo (dalla serie Maschere), 2008, 4 stampe lambda
  • Richard Sympson, Garland of flowers (Ghirlanda di fiori), 2008, lightjet su kodak endura, diasec, cornice di legno, cm 180 x 180 x 8, edizione di 3
  • Richard Sympson, Ghirlanda di alloro, 2008, cm 180 x 180, diasec
  • Anna Galtarossa, Mostro di Castelvecchio in via Sarpi, 2009, stampa fotografica
  • Katja Noppes, Abbracci crudeli, 2009, dittico, body print, pigmento, inchiostro, resina epossidica, fibra di vetro su tela, cm 45 x 50 ciascuna
  • Niccolò Morgan Gandolfi, Senza titolo, dicembre 2009, naturale scilliar - catinaccio, umes
  • Joshua Okon, Canned laughter, 2009, stampe digitali su lattine, dimensioni variabili
  • Lorenza Lucchi Basili, Senza titolo, 2010, stampa digitale sotto plexiglass, cm 18 x 12
  • Marco Bonafè, Senza titolo, 2010, adesivo pubblicitario su PVC, cm 100 x 70
  • Johanna Laitanen, Senza titolo, 2010, 2 fotografie bianco e nero
  • Paola Di Bello, Senza titolo, 1996, serie di tre fotografie, dimensioni variabili
  • Maia Sambonè, Senza titolo, 2010, collage, cm 27 x 27
  • Pavel Sterec, Senza titolo, 2010, stampe digitali in A2
  • Fausto Falchi, Sciopero a gatto selvaggio, 2010, Installazione, 300 gatti maneki neko con movimento meccanico dorati su pavimento
  • Igor Muroni, Pop Delay - Monocromo (Black), 2010, pigmento nero, colla e glitter, 100 x 70 cm
  • Claudia Losi, Balena Project, Le funerailles de la balene, 2010, tessuto di lana, imbottitura, due pezzi, dimensioni variabili
  • Fikret Atay, The country for old man!, 2010, stampa lambda
  • Joanne Robertson, Under the floor, 2010,  olio su tela, cm 80 x 64
  • Joanne Robertson, Senza titolo, 2010, carboncino su carta, cm 70 x 100
  • Graziano Folata, Rising Star, 2011, stampa digitale da negativo fotografico, cm 40 x 40, edizione di 6
  • Giorgio Guidi, Senza titolo, disegno su tela, cm 60 x 70
  • Adelita Husni-Bey, Senza titolo, 2011, collage, pezzo unico
  • Tobias Rehberger, Evoluzione, 2011, stampa fotografica, edizione di 100
  • Diego Petroso, Senza titolo, 2012, gessetto su cartoncino bianco, cm. 30 x 30
  • Amande In, Senza titolo, 2012, tempera su vetro, cm 102 x 67
  • Sara Enrico, RGB#4, 2012, stampa digitale su MDF, cm 70 x 100 x 2
  • Fabio Cattelan, Senza titolo, 2012, matita su carta di riso, cm 50 x 35
  • Emilia Faro, Nido, 2012, Acquerello, cm 30 x 40
  • Pasquale Gadaleta, Senza titolo, 2013, pigmenti su tela cm 50 x 60
  • Enrico Boccioletti, Jailbreak-&-Unlock, 2013, unique digital c-print cm 70 x 100
  • Jean-Baptiste Maitre, 24 seconds of painting, 2013, gesso e spray su carta montata su cartone
    cm 50 x 70
  • Giorgio Guidi, Memorie di una mano tagliata, 2013, gesso e pizzo su legno, cm 125 x 125
  • Niccolò Morgan Gandolfi, Senza titolo, 2013, c-print, cm 23 x 17,8
  • Alberto Scodro, Spannung, 2013, stampa fotografica cm 50 x 70
  • Jean-Baptiste Maitre, 24 seconds of painting, 2013, gesso e spray su carta montata su cartone
    cm 50 x 70
  • Federico Tosi, Untitled (blu), 2014, terracotta cm 27 x 18 x 13
  • Riccardo Arena, Il cielo si fece buio. La pioggia nera bruciava la pelle e ancora una volta ci rifugiammo dentro le caverne cercando soluzioni, 200,8 stampa lambda montata su alluminio, 90 x 110 cm
  • Gabriella Ciancimino, Liberty Flower, 2015, collage, diversi media su carta, plexiglass e cornice di ferro, 24 x 24 cm
  • Cristiano Menchini, Topos serie numero 9, 2013, inchiostro su mappa, 58 x 59 cm
  • Agne Raceviciute, Conclave, 2013, stampa fotografica e disegno, 37 x 29 cm
  • Agne Raceviciute, Untitled, 2013, legno e disegno su carta, 37 x 29 cm
  • Anna Franceschini, Senza titolo, 2013, polaroid, 26 x 26 cm con cornice
  • Enza Galantini, Senza titolo, 2011, inchiostro e colore su tela, 80 x 80 cm
  • Amande In, Senza titolo, 2011, pigmento su 6 lastre vetro, 20 x 27 cm cad.
  • Elena Mazzi, Senza titolo, 2014, 2 stampe fotografiche su carta, 70 x 46 cm cad.
  • Parasite 2.0, Senza titolo, 2014, stampa fotografica, 33 x 43 cm
  • Aleksander Veliscek, Senza titolo, 2015, collage su legno e cornice di alluminio, 40 x 52 x 5 cm
  • Spela Volcic, Fuscum Subnigrum, 2011, stampa fotografica a getto d'inchiostro, 50 x 50 cm
  • Martino Genchi, Senza titolo, 2013, sega in tensione tramite cavo d'acciaio, misure variabili


top

last update 19-04-2016