english













FACSIMILE
JAMBOY art collective / Peter Kærgaard Andersen


16 febbraio - 9 marzo 2015

A conclusione della residenza alla Cascina Casottello, Centro Internazionale di Quartiere a Corvetto, su invito di Viafarini, l’artista danese Peter Kærgaard Andersen presenta FACSIMILE, un progetto che si inserisce all’interno di un’indagine più ampia delle diverse relazioni esistenziali, culturali, economiche e politiche nelle città contemporanee globalizzate.

La ricerca prende come punto di partenza il quartiere di Corvetto a Milano, luogo di passaggio tra il rurale periferico e il transnazionale globale. Attraverso l'esplorazione nomadica di luoghi sempre diversi, l'artista raccoglie immagini, materiali, storie ed espressioni significative e caratteristiche della zona e le rielabora secondo la prospettiva delle tante diverse comunità della zona. FACSIMILE è basato sulla costante rielaborazione di produzioni culturali, sociali e ambientali differenti; risultato di questo processo è la produzione di nuove costellazioni spaziali e territoriali, che si traducono in una serie di gonfaloni, fotografie e un video di sette minuti che esplora la pluralità dello spazio. Concetti spesso considerati opposti quali centro/periferia, urbano/rurale, estraneo/familiare, tradizionale/moderno diventano così in questa mostra tentativi effimeri di categorizzare un territorio in costante cambiamento. La mostra prende forma all’interno del contesto di Cascina Casotello: luogo aperto alla ricerca ed esempio di rigenerazione urbana, che crea coesione sociale attraverso la partecipazione attiva dei cittadini del quartiere Corvetto.

Peter Kærgaard Andersen
(Roskilde, Danimarca, 1988) dal 2013 fa parte del duo artistico Jamboy - www.jamboy.dk - insieme a Lasse Mouritzen (1988). Dal 2017 insegna “Performative Urbanism” alla Roskilde University. Attualmente è impegnato in un Dottorato di Ricerca in “Digital Humanities” all’Università degli Studi di Genova, indirizzo Arte, Spettacolo e Tecnologie Multimediali. Il loro lavoro è stato esposto a: National Center for Cinema, Copenhagen (2018), Vejle Museum of Art, Vejle (2018), Matienschön, Buenos Aires (2017), Prince Gallery, Copenhagen (2016); Bottega Barretti, Torino (2016); Museum of Contemporary Art Roskilde, Roskilde (2015); Museo Nazionale dell’Automobile, Torino (2015); Taipei Contemporary Art Center, Taiwan (2014); Kadist Art Foundation, Parigi (2014); Clark House Initiative, Mumbai (2013). Jamboy hanno inoltre pubblicato in Plot(s), the MA design studies Journal, (2018) e sono co-autori di un articolo in Social Inclusion Journal (2018).

Viafarini è soggetto di rilevanza regionale.
Con il contributo di Regione Lombardia.
Con il sostegno di Danish Arts Foundation.
Si ringrazia Giulia Parolin per l'assistenza curatoriale.



top

last update 11-02-2019